DESCRIZIONE DEL VIAGGIO

in breve

Da ben pochi paesi si ritorna a casa con la stessa grande nostalgia come dalla Birmania.

La Birmania o Myanmar come si chiama ufficialmente oggi, è un paese di luci e sorrisi, affascinante, che con i suoi “delicati” abitanti, vi conquisterà e vi ammalierà.

Questo itinerario è espressamente pensato per poter partecipare alle celebrazioni per il Tazanungdaing, o festa delle luci, una importante festa nazionale che si tiene in occasione dell’ottava luna piena del calendario Buddista (“Tazaungmon” il 3 novembre nel 2017), che segna la fine del Kathina (Nella tradizione del Buddismo Theravada è il periodo in cui i laici possono esprimere gratitudine verso i monaci attraverso il dono di nuovi abiti) e che coincide anche con la fine della stagione delle piogge. In particolare il luogo prescelto per assistere a queste importanti celebrazioni, che si tengono in tutti i paesi dove è diffuso buddismo Theravada, è la città capoluogo dello Shan meridionale, Taunggyi, celebre per il suo festival delle lanterne volanti, durante il quale vengono lanciate in aria centinaia di colorate mongolfiere a forma di animali e palloncini illuminati da candele, come offerta al Sulamani Cetiya in Tavitisma, un paradiso nella cosmologia buddista e sede dei deva (divinità), per scacciare gli spiriti maligni. Durante tutto il viaggio saremo immersi in un clima festoso ed in particolare le visite alle pagode si riveleranno una grande occasione per incontrare i colorati e gioiosi birmani che le affolleranno per le celebrazioni.

L'itinerario del viaggio si sviluppa in modo rilassato, permettendoci di conoscere davvero il paese, il suo popolo e le sue tradizioni. Godremo della visita ai principali luoghi della Birmania, in modo da offrire una panoramica completa di questo paese, sospeso nel tempo, tra i meno occidentalizzati al mondo, in evoluzione dopo un lunghissimo periodo di chiusura sotto la feroce dittatura militare, e dove il Buddismo riveste un ruolo importante. Saranno infatti molti i momenti dedicati alla visita dei luoghi di culto e ai monasteri, partendo dalla imperdibile Shwedagon a Yangon, la Mhamuni e la Kutodaw Paya a Mandalay. Questo viaggio è l’occasione per scoprire la magia dell’Oriente, tra tour delle meravigliose pagode del sito di Bagan; Fare escursioni in barca tra villaggi dei pescatori e abili artigiani sul lago Inle; Camminare tra i palazzi in stile coloniale della vecchia capitale Yangon, o sul ponte di teak più lungo del mondo ad Amarapura; Girare in bicicletta tra le risaie e le antiche vestigia reali di Inwa; o addentrarci nelle grotte di Pyndaya con le sue statue di Buddha, o ancora, aggirarci tra le bancarelle di coloratissimi e vivacissimi mercati; Navigare sul fiume Irrawaddy e visitare villaggi incontrando le persone. Ammirare gli splendidi paesaggi rurali dello Shan che in questo periodo sono nel loro massimo fulgore per colori e attività agricole. Ancora, assaporare il passato coloniale Inglese con la vecchia ferrovia a Kalaw ed immergerci nella natura a contatto con gli elefanti liberi in una riserva loro dedicata, all’interno della foresta.

Oltre alla Birmania, durante gli stop dei voli intercontinentali a Bangkok, avremo anche l’occasione per visitare questa straordinaria città, perfetto mix di antichità, turismo e sfavillante modernità.

 VAI AL PROGRAMMA 

 

 

PROGRAMMA DEL VIAGGIO

giorno per giorno

Giorno 1

Appuntamento del gruppo al check-in del volo internazionale dall'Aeroporto Italiano. Notte in volo.

Giorno 2

Arrivo a Bangkok. Trasferimento in hotel in centro città con dei taxi. Visita ai monumenti e i canali di Thonburi, Rattanakosin e Chinatown. Cena e pernottamento a Bangkok.

Giorno 3

Trasferimento in Aeroporto per volare a Yangon. Con i taxi raggiungiamo il centro della città, facciamo il check-in all'hotel, e dopo pranzo visitiamo l’imperdibile Shwedagon Pagoda. Poi cena in un bel ristorante ricavato da una bella casa coloniale dallo storico passato durante la lotta per l'indipendenza del paese. Pernottamento a Yangon.

Giorno 4

Giornata a Yangon. Al mattino visitiamo il quartiere coloniale e la Sule Pagoda e la particolarissima Botataung Pagoda. Faremo visita all'unica realtà del Fair Trade in Birmania, dove sarà ovviamente possibile fare acquisti originali e equo-solidali. Cena e secondo pernotto a Yangon

Giorno 5

Trasferimento in Aeroporto e volo per Heho, Accompagnati dalla nostra guida, con un pullmino a noleggio attraverseremo le bellissime campagne dello Shan per raggiungere Pindaya e visitare le grotta di Shew Oo Min, caratterizzate dai suoi mille Buddha d'orati. Dopo il pranzo in un bel ristorante in riva al lago, raggiungiamo il borgo di Kalaw posto su di una collina a 1300 mt. dove prendiamo alloggio in Guest House. Cena e pernottamento a Kalaw.

Giorno 6

A Kalaw, mezza giornta libera, dove sarà possibile riposarsi o fare qualche breve passeggiata/trekking nel bellissimo contesto naturale, sempre accompagnati dalla nostra guida, e quindi recarsi al Green Hill Epephant (facoltativo), un progetto di salvaguardi degli elefanti, dove potremo osservare, liberi nel loro ambiente naturale e partecipare alla loro cura e alimentazione. C’è anche la possibilità di  partecipare ad un progetto ambientale di riforestazione di alberi di specie autoctone. A seguire ci spostiamo a Taunngyi per assistere alle celebrazioni del Tazanugdaing con il suo popolarissimo e molto partecipato Festival di lanterne volanti e fuochi d’artificio. Cena e pernottamento a Taunggyi.

Giorno 7

Da Taunggyi, con un Van ci spostiamo a a Nyaung Shwe. Sulla strada, da prima faremo visita ad un orfanatrofio/ostello gestito da volontari di una ONG dove faremo una donazione di denaro prelevato dalla quota di solidarietà del viaggio. Proseguendo faremo tappa per visitare un bellissimo monastero di teak e poi prenderemo alloggio in albergo. Dopo pranzo, assieme alla nostra, inizieremo l’esplorazione del Lago Inle raggiungendo in barca il villaggio di Indein con le sue pagode in stile Shan. Al rientro, visitiamo. Cena e prima notte a Nyaung Shwe.

Giorno 8

La mattina presto, sempre in compgnia della guida locale, è in programma una fantastica ed intensa escursione in barca che ci impegnerà tutta la giornata. Inizieremo con il mercato contadino e faremo conoscenza degli Intha, gli abitanti del lago e di altri gruppi etnici come: i PaO e Karen. Scopriremo la sorprendente tessitura del Loto, la produzione dei tradizionali ombrelli in carta di gelso. Visiteremo il Cat Monastery e i tipici orti galleggianti. Rientro, cena e seconda notte a Nyaungshwe.

Giorno 9

Al mattino ci trasferimo al vicino aeroporto di Heho per volare fino a Nyaung U e da qui in taxi fino al nostro hotel a New Bagan. Dopo pranzo, accompagnati da una guida locale, inizieremo a visitare Old Bagan, il suggestivo sito archeologico patrimonio dell'UNESCO e uno dei luoghi più affascinanti di tutta l’Asia. Per concludere, la giornata ammireremo il tramonto da una pagoda. Cena, primo pernottamento a Bagan.

Giorno 10
Con la nostra guida, faremo ancora una approfondita giornata di visita alla zona archeologica. E delle principali Pagode. Pranzo in un ottimo ristorante vegetariano all'aperto. Visiteremo un laboratorio artigianale di produzione favolosi oggetti in lacca tipica di Bagan. Concludiamo la nostra visita culturale sempre ammirando il tramonto da una di queste pagode. Cena al ristorante, secondo pernottamento a Bagan.
Giorno 11

Con un pulmino a noleggio, faremo una escursione per scoprire alcune produzioni tipiche della zona di Bagan, visiteremo un mercato contadino e nel pomeriggio ci recheremo prima al villaggio di Min Nan Thu e poi al villaggio di Na Jo Ai per visitare una scuola realizzata con un interessantissimo progetto di recupero delle bottiglie di plastica. Qui spendiamo ancora una parte del fondo di solidarietà del viaggio. Rientro in hotel, cena in un ristorantino, terzo pernottamento a Bagan.

Giorno 12

Questa giornata è all’insegna del riposo e del relax. Quindi una intera giornata libera, da spendere nei modi preferiti. E’ infatti possibile, fare visita al Mont Popa, o aggirarsi ancora tra le pagode, in bicicletta o con gli scooter elettrici. Partecipare ad una coking class. Fare una mini crociera sul fiume Irrawaddy dove ammirare l’ultimo tramonto a Bagan. Cena e quarto pernottamento a Bagan.

Giorno 13

La giornata inizia presto per raggiungere il molo dove ci imbarcheremo su di una bella nave da crociera con la quale Navigheremo tutto il giorno contro corrente sul fiume Irrawaddy, per raggiungere Mandalay, godendoci il paesaggio. Pranzo sulla barca e arrivo a Mandalay previsto per le 17:00. Trasferimento in hotel, Cena e primo pernottamento a Mandalay.

Giorno 14

Da Mandalay ad Amarapura. dove la giornata comincia con la visita al ponte di teak piu' lungo del mondo di U Bein. Cammineremo tra i sorridenti birmani, monaci e pescatori. Per poi andare al Mhagandayon Monstery, dove assisteremo al momento della raccolta del cibo per il pranzo comunitario di circa 1.500 monaci. Lungo la strada visiteremo anche la Mahamuni Paya molto frequentata dai locali, e se riusciremo anche i “battitori” di lamine di foglia d'oro, importantissime per la pratica del culto buddista birmano.  Cena e secondo pernottamento a Mandalay. Cena e quarto pernottamento a Mandalay.

Giorno 15

Da Mandalay traghetteremo sul fiume per raggiungere Inwa (Ava), l'antica capitale del paese. Trascorreremo mezza giornata in bicicletta, pedalando tra risaie e antichi Monasteri. Pranzo in un bellissimo ristorante lungo le oziose rive del fiume. Rientro a Mandalay, nel pomeriggio rientrando a Mandalay visiteremo “il più gande libro di pietra”, la kuthodaw pagoda e saliremo sulla Mandalay Hill per assistere all’ultimo emozionante tramonto in Birmania del nostro viaggio. Cena e terzo pernottamento a Mandalay.

Giorno 16
A Mandalay, la mattina visitiamo il Jade Market, importantissimo luogo per il commercio della Giada. E subito a seguire trasferimento in aeroporto per volare nuovamente a Bangkok. Sbrigate le pratiche doganali, velocemente con dei taxi ci trasferimento in un Hotel nella modernissima zona di Sukhumvit. Potremo fare una visita agli “esagerati” mall e per finire un aperitivo in uno Sky bar sul tetto di un grattacielo, da dove ammirare dall’alto il mare di luci della metropoli. Cena e pernottamento a Bangkok.
Giorno 17

Mattina presto, trasferimento in taxi all’aeroporto internazionale per il volo di rientro. Arrivo previsto in Italia a metà giornata.

ASPETTI SOCIALI DEL VIAGGIO

ricadute positive

Conformemente alla nostra visione di Turismo Consapevole, ogni itinerario, prevede che oltre a farci visitare il paese godendone delle meraviglie, i soldi che verranno spesi possano apportare benefici diretti o indiretti alle comunità locali, alla tutela dell’ambiente e alla protezione del patrimonio culturale.

Quando possibile, vengono selezionati alloggi in strutture a conduzione familiare o sensibili alle questioni sociali e ambientali, così come per i ristoranti. Avremo l’opportunità di supportare le popolazioni rurali comprando le loro creazioni artigianali direttamente presso gli artigiani e membri della comunità locali. Comprare i loro prodotti e mangiando nei luoghi frequentati dagli abitanti del luogo è il modo migliore per assicurasi che i propri soldi giungano direttamente alla popolazione.

Nei nostri Tour sono sempre previsti diversi incontri, che ci permetteranno sia di capire meglio la situazione del paese, interagendo con i responsabili dei progetti che ci illustreranno anche sulle cose vita quotidiana, sia attraverso lo “scambio”, con le nostre donazioni tratte dalla quota di solidaria che ogni viaggio reca in dote, finanziando progetti etici, nel tentativo di renderli sempre più stabili ed autosufficienti.

In particolare finanzieremo:

  • Un orfanotrofio nell’area del lago Inle gestito da suore cattoliche (Progetto a cura di AVSI)
  • Una scuola nel villaggio di Na Jo Ai, che pure essendo nell’area di Bagan non beneficia della ricaduta positiva derivante dal turismo (Progetto di una ONG svizzera denominato The Bottle school)
  • Sul piano ambientale partecipiamo ad un importante progetto animalista e di salvaguardia della foresta (Green Hill Village)
  • Inoltre, a Yangon avremo la possibilità di supportare l’iniziativa di Pomelo, che funge da centrale di vendita per i produttori di commercio equo solidale, ed attraverso lo shopping, contribuiremo a migliorare situazione sociale ed economica dei lavoratori coinvolti, che sono normalmente soggetti emarginati, provenienti da famiglie povere e vittime del disagio sociale.

HIGHLIGHTS DEL VIAGGIO

principali attività

  • Visitare la superba Shwedagon Pagoda al tramonto
  • Passeggiare nelle vie di Yangon tra i palazzi di epoca coloniale
  • Assistere a riti popolari in santuario animista
  • Fare bellissimi ed originali acquisti di articoli di Commercio Equo Solidale
  • Navigare su piroghe risalendo il fiume fino a Indein
  • Incontrare gli abitanti del lago Inle, gli Intha, i Pa'O, le donne dal collo lungo Paduang (Kayan)
  • Assistere alla tessitura del loto, alla fabbricazione di barche, di sigari, di ombrelli in carta di gelso
  • Visitare incredibili mercati contadini, gli orti galleggianti e i villaggi di pescatori
  • Addentrarci nelle grotte di Shwe Oo Min a Pyndaya con i suoi Buddha
  • Partecipare alle celebrazioni del Tazaungdaing Festival a Taunggyi
  • Osservare gli elefanti liberi nella foresta
  • Partecipare ad un progetto di riforestazione, piantando alberi
  • Visitare le stupende pagode di Bagan, patrimonio dell'Umanità
  • Ammirare un indimenticabile tramonto dalle pagode di Bagan
  • Scoprire l'incredibile lavorazione della lacca e della lamina d'oro
  • Partecipare ad un corso di cucina birmana
  • Visitare villaggi
  • Navigare sul fiume Irrawaddy
  • Passeggiare sull'antico ponte in teak di U-Bein ad Amarapura
  • Assistere alla condivisione delle offerte dei 1000 monacia a Mhagandayon
  • Visitare in bicicletta l'antica capitale Inwa
  • Incontrare i festanti birmani nella pagode di Mahamuni
  • Visitare il più grande libro di pietra del mondo alla Kutodaw Paya
  • Salire sulla collina di Mandalay e assistere al tramonto

CARATTERISTICHE DEL VIAGGIO

in sintesi

Quando andare

La stagione migliore per visitare il paese va da Ottobre a Marzo (stagione secca). Da Aprile e Maggio (stagione calda) le temperature salgono a 40°. Da Giugno a Settembre il paese è interessato da piogge e caldo umido.

Difficoltà del viaggio

Questo viaggio non presenta particolari difficoltà se non l'adattamento ad una cultura, e tradizioni molto diverse dalla nostra. Gli spostamenti sono di media durata e in generale i tempi sono molto lenti.

Vitto e Alloggi

Il viaggio prevede l'alloggio in camera doppia in strutture di media qualità (2/3/4 stelle), con colazione compresa. Pranzi e cene in ristoranti locali.

Trasporti

Sono previsti 2 voli interni e l'uso di pulmini a noleggio oltre che di mezzi pubblici. Il viaggio prevede anche trasferimenti in barca.

Mediatore culturale

I viaggi di gruppo prevedono il Mediatore Culturale italiano. Esperto conoscitore del paese, preparato sul turismo d'incontro. Vero valore aggiunto di questo tipo di viaggio.

Visto

E necessario il Visto Turistico da richiedere online o all'ambasciata del Myanmar (http://www.meroma-it.com/) e il Passaporto con una validità residua di almeno sei mesi

Vaccinazioni

Per questo viaggio non sono richieste vaccinazioni. Per eventuali approfondimenti consultate il sito http://www.salute.gov.it

Assicurazione

Tutti viaggiatori sono coperti da polizza assicurativa per infortuni, malattia, morte, rimpatrio sanitario, furto e smarrimento bagaglio

Scheda sintetica dei costi

LEGGI

COSTO DEL VIAGGIO

17 giorni con mediatore culturale italiano e guide locali

Euro 1.780 + Volo (min. 6 persone)

IL COSTO COMPRENDE:

Alloggio in Hotel (3/4 stelle) in camera doppia
Colazione, pranzo, cena
Tutti i voli interni
Tutti i trasporti privati e pubblici
Guide locali (parlanti inglese)
Mediatore culturale Italiano
Costi di viaggio per il mediatore culturale
La quota di solidarietà 70 Euro

IL COSTO NON COMPRENDE:

Volo internazionale A/R per Bangkok (500/600 Euro circa)
Visto d’ingresso per il Myanmar
Biglietti d’ingresso a musei, siti o aree a pagamento
Bevande alcoliche
Costi personali, souvenir
Mance
Trasporti e pasti non previsti dal programma

L'ingresso al Green Hill Elephant Camp

Le attività del giorno libero a Bagan

Assicurazione di Viaggio (medico/bagaglio/annullamento) 35 Euro

Supplemento per sistemazione in camera singola + 200 Euro


Pagamento del volo e del 50% entro 60 giorni dalla partenza

Saldo del restante 50% all'arrivo a Bangkok come Cassa Comune in corso di viaggio

 

I prezzi e i programmi possono variare a secondo della stagione o per ragioni organizzative.

I prezzi sono stati calcolati con valori di cambio: 1 Euro = 1,18 USD - 1 Euro 

Le variazioni e gli adeguamenti possono essere apportati fino a 20 giorni prima della partenza

Note sulla partecipazione ai viaggi

LEGGI

Note Sulla partecipazione ai viaggi

Sintesi delle condizioni


Le nostre proposte di viaggio a sostegno dei progetti di taglio sociale, sono rivolte esclusivamente ai soci dell’Associazione Miglabar, in modo occasionale e conformemente alla finalità dell’Associazione.

L’adesione all’Associazione non comporta nessuna responsabilità o vincolo da parte dell’associato, ad eccezione della condivisione dei valori espressi e dello Statuto.

L’organizzazione tecnica dei viaggi è sviluppata dalle nostre Agenzie Viaggio e Tour Operator di riferimento senza nessun sovraprezzo da parte di Miglabar.

In Particolare la fornitura dei voli aerei, e assicurazione di viaggio (obbligatoria), sono forniti direttamente da Agenzie Turistiche Italiane, mentre i servizi di terra (trasporti, hotels, guide, ecc.) sono fornite direttamente da Tour Operator Locali.

I viaggi prevedono la formula Cassa Comune, gestita dal Mediatore Culturale.

l’Associazione Minglabar assume quindi la veste di mero consulente di viaggio.

I viaggi di Turismo Consapevole prevedono le seguenti fasi per la loro realizzazione:

Una “incontro preparatorio” (circa 15 giorni prima partenza), tra i viaggiatori ed il Mediatore Culturale, in cui verranno trattati i seguenti argomenti:

    • principi del Turismo Responsabile;
    • aspettative di viaggio;
    • informazioni sul paese per poter comprendere meglio la destinazione scelta;
    • Il programma di viaggio giorno per giorno;
    • informazioni sui progetti da visitare;
    • documenti di viaggio (biglietti aerei, assicurazione, altri documenti necessari);
    • Consigli e suggerimenti per meglio effettuare il viaggio.

Le riunione oltre che chiarire gli eventuali dubbi sull’organizzazione, e le difficoltà dell’itinerario sono anche un opportunità per conoscenza tra i partecipanti al viaggio.

Al termine del viaggio è invece prevista una riunione per raccogliere a caldo i feedback dei viaggiatori, attraverso la valutazione del viaggio e l’analisi di tutti gli aspetti organizzativi. Seguirà l’invio di un apposito questionario.

Per ogni viaggio viene redatta una scheda di “trasparenza del prezzo” dove sono indicati dettagliatamente tutti i costi e le percentuali suddivise per i vari capitoli di spesa.

Ogni viaggio prevede una quota progetto da “utilizzare” in corso di viaggio per finanziare i singoli progetti che saranno visitati.

Tutti i viaggi di gruppo prevedono, oltre che le guide locali, la figura del Mediatore Culturale.

Condividi

RICHIEDI INFORMAZIONI SUL VIAGGIO

contattaci

I campi contrassegnati con l'asterisco (*) sono obbligatori

Scroll to top